FOTO24VIDEO24Logo MediasetComingSoon.itDonnelogo mastergameCreated using FigmaGraziaMeteo.itPeoplesportmediaset_negativesportmediaset_positiveTGCOM24meteo.it
DirettaCanale 51

Oklahoma City dove il “West” è in centro città

Le Donnavventura ci accompagnano in una full immersion in atmosfere country

L'Oklahoma è uno dei 50 stati che compongono gli Stati Uniti d'America e si trova nella parte centro meridionale della federazione. Il nome deriva dalle parole nella lingua choctwa, okla homma, che significa "terra delle persone rosse", intesi come i nativi americani e nel 1890 venne adottato ufficialmente in tutto il territorio.

Donnavventura ci accompagna nel West

Le inviate ci fanno da guida all'Oklahoma National Stockyards uno dei mercati di bovini più conosciuti degli Stati Uniti e più grandi al mondo.

leggi tutto

La popolazione si concentra in due città, Tulsa con le sue grandi chiese e gli edifici Art Decò e la capitale, Oklahoma City, la più popolosa del Paese, nonché una delle maggiori metropoli statunitensi.

L’agglomerato urbano si sviluppò notevolmente a partire dal tardo Ottocento grazie all’avvento della ferrovia che si ramificava sempre più nel profondo degli Stati Uniti; nel corso del XX secolo invece venne scoperto il petrolio, che diede il via ad un periodo di grande prosperità e crescita. L’economia odierna si basa principalmente sull’energia, le telecomunicazioni e le biotecnologie, ma a sole due miglia dal centro cittadino, la moderna e trafficata downtown, si trova uno spaccato di autentico West, rappresentato dall’Oklahoma National Stockyards uno dei mercati di bovini più conosciuti degli Stati Uniti e più grandi al mondo. E’ una vera e propria istituzione del settore e sorge accanto ad un intero quartiere dedicato al bestiame, Stockyards city appunto.

Fu fondato il 3 ottobre 1910 e fino al 1961 le compravendite avvenivano in forma privata fra gli allevatori e gli acquirenti, da quell’anno in poi invece si procedette con vendite all’asta che si svolgono tutt’ora il lunedì e il martedì di ogni settimana. I capi di bestiame provengono soprattutto dallo stato dell’Oklahoma e da quelli limitrofi e una volta arrivati vengono messi in recinti diversi a seconda degli allevamenti di origine.

Il giorno dell’asta, uno per volta, vengono fatti entrare nella “auction arena” dove il battitore scandisce le varie offerte fino alla chiusura della trattativa. La cantilena delle offerte è quasi incomprensibile per un orecchio non allenato, sembra uno scioglilingua da interpretare al volo per non lasciarsi sfuggire le occasioni migliori.

Commenti

Commenta
Disclaimer

Grazie per il tuo commento

Sarà pubblicato al più presto sul nostro sito, dopo essere stato visionato dalla redazione

Grazie per il tuo commento

Il commento verrà postato sulla tua timeline Facebook

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati
Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre

In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che:
- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV
- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti
- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni
- Più in generale violino i diritti di terzi
- Promuovano attività illegali
- Promuovano prodotti o servizi commerciali